Get Adobe Flash player
SESSANEA: Italian Quality Wines

 

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Sessanea - Barbera D'Asti DOCG 2009 Superiore Etichetta Bianca

Etichetta selezionata fra i Vini da non perdere nella Guida ai Vini Buoni d’Italia 2016.


Una maestosa Barbera ricca di frutti rossi, sottobosco e pellame nobile.

 

Gusto morbido appoggiato su una decisa ed elegante struttura, che non contrasta con una beva estremamente piacevole.


 

Vini

Sessanea - Barbera D'Asti DOCG Superiore Etichetta Bianca

Sessanea - Barbera D'Asti Superiore

DOCG - Etichetta Bianca

TIPOLOGIA Vino Rosso
DENOMINAZIONE

Sessanea Barbera D'Asti DOCG Superiore Etichetta Bianca

   
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
                            NON DISPONIBILE/NOT AVAILABLE
Barbera Sup 09etgialla bassa
Etichetta selezionata fra i Vini da non perdere nella Guida ai Vini Buoni d’Italia 2016.
Una maestosa Barbera ricca di frutti rossi, sottobosco e pellame nobile. Gusto morbido appoggiato su una decisa ed elegante struttura, che non contrasta con una beva estremamente piacevole.

Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

VITIGNO

Barbera dal tipico grappolo alato, di medie dimensioni, con acini blu dalla buccia pruinosa.

VIGNA

L’uva utilizzata per Sessanea Barbera d’Asti DOCG 2009 Superiore Etichetta Bianca proviene da terreni vitati che profittano di un’ottima esposizione, al riparo dai venti che solitamente spazzano in tutte le stagioni le cime delle colline. Qui il suolo è a prevalenza calcarea e quindi non troppo fertile, proprio come piace alla vite; ma ciò che soprattutto importa sono la sua struttura e le proprietà fisiche che permettono una maturazione armoniosa con equilibrio di zuccheri e acidità. Anche l’altitudine (intorno ai 400 m/l.m.) collabora donando freschezza a un vino che manterrà queste caratteristiche inalterate per anni.

LAVORAZIONI

Sono prima di tutto rispettose dell’ambiente in generale e degli ecosistemi in esso presenti, contrastano dilavamenti ed erosioni, preservano la salute della vite impiegando sostanze biocompatibili.

VENDEMMIA

Alla fine dell’invaiatura, cioè quando gli acini cominciano a prendere colore, si procede al diradamento che porterà a vendemmiare circa 60 ql/ettaro; i grappoli raccolti manualmente vengono ulteriormente selezionati prima della pigiatura.

VINIFICAZIONE

L’uva Barbera 100% passa nella diraspa-pigiatrice da cui esce come mosto e quindi attraversa  le diverse fasi della vinificazione tradizionale opportunamente affiancata da biotecnologie e dal controllo della temperatura. La fermentazione, durante la quale il mosto rimane a contatto con le bucce, si protrae in genere per una decina di giorni; alla svinatura segue la fermentazione malolattica e la sosta in vasche d’acciaio per alcuni mesi.

AFFINAMENTO E IMBOTTIGLIAMENTO

Con il successivo passaggio in botte grande di rovere inizia un affinamento della durata minima di 4 anni. L’affinamento prosegue in bottiglie da 0,75 lt per almeno altri 6 mesi.

CARATTERISTICHE

Gradi alcol: 14% vol

E’ un vino capace di conservare inalterate nel tempo le sue caratteristiche, che anzi vengono esaltate negli anni.

Alla vista è limpido e brillante; il colore rosso intenso tende al granato; il profumo è caratteristico del vitigno con note di frutta matura e spezie; al gusto risulta persistente e morbido, ma adeguatamente tannico.
DEGUSTAZIONE

Si apprezza al meglio a un temperatura intorno ai 20 °C, in ampi bicchieri, dopo essere stato travasato in decanter almeno un’ora prima del servizio.

ABBINAMENTI

Si abbina con i piatti principali di un menù classico; in particolare con preparazioni a base di carne e selvaggina e con salumi e formaggi stagionati.Una proposta interessante prevede abbinamenti con i cibi della cucina regionale, ad esempio quella piemontese che è ricca di ricette vegetariane da proporre come piatti unici: peperonate, flan di cardi o di porri, zuppa di cipolle, ravioli di cavolo, pasta e fagioli,  torte salate. E che dire di un risotto o della frutta direttamente cucinati con il Barbera?

 

Sessanea - Monferrato Rosso DOC

SESSANEA - MONFERRATO ROSSO DOC  

TIPOLOGIA Vino Rosso
DENOMINAZIONE Monferrato Rosso DOC
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
 


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

UVAGGIO

È un uvaggio che nasce da una selezione di uve BARBERA e NEBBIOLO prodotte nei vigneti dell’Azienda, sulle colline dell’Astigiano meridionale, a una altitudine media di 380 metri s. l. m.

LAVORAZIONI IN VIGNA

I metodi di coltivazione sono a basso impatto ambientale, su suoli inerbiti contro il dilavamento e su terreni calcareo-argillosi.

VENDEMMIA

La vendemmia avviene a ottobre inoltrato, valutando il momento più favorevole per il risultato in termini di zuccheri, acidità e polifenoli. La raccolta è manuale con selezione dei grappoli.

VINIFICAZIONE

In pigiatura avviene l’assemblaggio delle due varietà. La vinificazione tradizionale si abbina a biotecnologie e temperatura controllata, con macerazione sulle bucce in vasche d’acciaio. La svinatura avviene dopo circa 10 giorni, durante i quali la temperatura ha gradualmente raggiunto i 29 gradi.

AFFINAMENTO E IMBOTTIGLIAMENTO

Dopo la fermentazione malolattica iniziano le fasi di affinamento: prima 12 mesi in acciaio e poi 24 mesi in piccole botti di rovere, senza trascurare un ulteriore periodo di riposo in bottiglie da 0,75 lt. per almeno 3 mesi in ambienti idonei.

CARATTERISTICHE

Il risultato è un vino complesso e raffinato, dalla particolare personalità.

Ha una gradazione di 13.5° alcolici, è limpido e brillante, il colore è rosso rubino dai riflessi granata.

Il profumo risulta intenso, con sentori maturi di spezie e confetture che si sovrappongono a sensazioni più fresche e fruttate.

Al gusto mantiene la piacevolezza, ma scopre anche una struttura più complessa da apprezzare progressivamente sorseggiandolo.

DEGUSTAZIONE

La temperatura di servizio è intorno ai 20°C, in calici ampi con lo stelo.

ABBINAMENTI

Si consigliano abbinamenti con salumi, primi piatti tradizionali, preparazioni di carne e pesce al forno, formaggi di latte crudo ovino e caprino.

 

Guttadauro

Guttadauro - Dessert Wine

TIPOLOGIA Vino bianco, dolce
DENOMINAZIONE Guttadauro
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
guttadauro b


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

Scheda tecnica
VITIGNO

Il Guttadauro viene prodotto da uve aromatiche Moscato, coltivate fin dal XIII secolo sulle colline piemontesi.

.

VIGNA
La Vigna delle Rose di Sessanea si estende su un dosso collinare, dove il terreno, il drenaggio, il grado di insolazione permettono di ottenere un ottimo rapporto tra zuccheri, acidi e sostanze aromatiche.
LAVORAZIONI
Il terreno viene lavorato nel rispetto dell'ambiente, con interventi meccanici e impiego di sostanze biocompatibili. Non si utilizzano diserbanti chimici.
VENDEMMIA
La vendemmia avviene di solito nella prima decade di settembre.
VINIFICAZIONE
Appena raccolta, l'uva è avviata ad una lavorazione leggera nella pressa e quindi raccolta in vasche d'acciaio per mantenere gli aromi e i profumi del momento della raccolta. Qui il mosto è conservato a temperature inferiori allo zero e qui rimane fino a quando non sarà avviata la fermentazione alzando la temperatura per permettere ai lieviti di trasformare gli zuccheri in alcol. Al raggiungimento del 5% di alcol si ottiene il prezioso equilibrio fra zuccheri, acidità, tenore alcolico, aromi e consistenza che fanno del Moscato d'Asti un vino unico. Abbassando nuovamente l atemperatura la fermentazioen viene interrotta e il moscato è pronto per essere filtrato e imbottigliato. L'anidride carbonica che si è prodotta in modo naturale viene trasferita in bottiglia al momento dell'imottigliamentoed è quella che permette al Moscato d'Asti di esprimere delicate e persistenti bollicine. Ora, grazie a procedimenti rigorosi, pur nella loro semplicità, ogni bottiglia all'apertura sprigiona le caratteristiche dei grappoli maturi sulla pianta.
 
 
 
 
CARATTERISTICHE
Guttadauro è un vino fresco, limpido, di colore giallo paglierino brillante.
DEGUSTAZIONE
testo
ABBINAMENTI
testo
 

In Primis Barbera d'Asti DOC

In Primis  Barbera d'Asti DOC

Non disponibile

 
                 Not available  
   
in primis b


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

NON DISPONIBILE

Sessanea Barbera d'Asti DOCG Superiore 013

Sessanea - Barbera d'Asti DOCG Superiore 

TIPOLOGIA Vino rosso
DENOMINAZIONE Barbera d’Asti DOCG Superiore
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
Barbera SuperioreTwo Stars Award: Amsterdam 2016


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

Scheda tecnica
VITIGNO

Il Barbera (o la Barbera, più popolarmente) è un vitigno senz’altro molto antico, anche se i primi documenti che ne parlano risalgono al Seicento e sono stati rinvenuti proprio nell’area dell’Astigiano, da allora considerato terroir d’elezione di questo tipo di uva. Il grappolo, di dimensioni medie, compatto e alato, ha acini dalla buccia pruinosa di colore blu, sottile ma consistente.

VIGNA

La Vigna dei Peschi  è collocata nella parte più elevata della proprietà, sul Bricco dell’Aria, dove le forti escursioni di  temperatura tra il giorno e la notte e il vento di collina permettono di adottare scelte di coltivazione rispettose dell’ambiente.

I suoli calcareo-argillosi, arricchiti dalla pietra di Langa che ne assicura il drenaggio, producono grappoli caratterizzati da una maturazione lenta che dà struttura e complessità al vino.

E’ esclusa ogni pratica di forzatura e la produzione massima è in genere di 60 ql per ettaro.

LAVORAZIONI

Scelte colturali rispettose dell’ambiente, preferenza per interventi meccanici, inerbimento controllato del terreno tra i filari contro il dilavamento e l’erosione, impiego di sostanze biocompatibili. Non vengono utilizzati diserbanti chimici.

VENDEMMIA

L’uva, diradata opportunamente durante l’estate, viene vendemmiata non prima della metà di ottobre. I grappoli raccolti in cassette sono sottoposti a un’accurata cernita prima della vinificazione.

VINIFICAZIONE

Si vinifica Uva Barbera 100% secondo pratiche enologiche tradizionali, atte a conferire al vino le caratteristiche tipiche. Grazie a vasche in acciaio coibentate la temperatura si mantiene intorno ai 29°C per 8-9 giorni, durante i quali a intervalli regolari avvengono i rimontaggi per la macerazione delle vinacce e la conseguente liberazione delle sostanze coloranti, dei polifenoli degli aromi e dei Sali minerali contenuti nelle bucce.

Alla svinatura e alla prima fase dei travasi segue la fermentazione malolattica che modera l’acidità e la naturale asprezza del vino, donandogli morbidezza e stabilità.

AFFINAMENTO

Avviene con una prolungata permanenza in botti, fusti e barriques di rovere francese: precisamente da 24 a 48 mesi a decorrere dal 1° dicembre dell’anno della vendemmia.

IMBOTTIGLIAMENTO

Allo scadere dei tempi previsti per il riposo nei legni avviene il passaggio in bottiglia. Si utilizzano bordolesi di vetro scuro adatte per un ulteriore periodo di  affinamento in bottiglia. Dalla vendemmia alla commercializzazione sono ormai trascorsi quattro anni.

CARATTERISTICHE

Grado alcolico: 14% By Vol. 

E’ un vino da invecchiamento, limpido, di colore rosso dai riflessi violacei.

Al gusto risulta intenso, morbido e persistente, con concentrazioni tanniche di rilievo.

Il profumo è intenso e raffinato, con sentori di frutta secca e resine.

DEGUSTAZIONE

Sessanea Barbera d’Asti Superiore va apprezzato a una temperatura intorno ai 20°C, in bicchieri con lo stelo, i tipici ballon grandi e panciuti, per coglierne appieno il bouquet.

ABBINAMENTI

A pranzo o a cena, gli abbinamenti consigliati sono con preparazioni importanti della cucina classica; con gli antipasti a base di salumi; con la pasta fresca, dagli agnolotti alle lasagne alle tagliatelle; con la carne arrosto o brasata; con le verdure stufate o al forno e con i formaggi stagionati.

 

Sessanea Red

Sessanea Red

TIPOLOGIA Vino Rosso da uve barbera
  Affinato in barriques
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
Red b


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

Scheda tecnica
VITIGNO
Uve Barbera
VIGNA

Vigna del Pero, impianto di 10 anni a 380 mt s.l.m., in terreni vocati di tessitura media a reazione subalcalina quasi neutra: La densità di impianto è di 5000 ceppi per ettaro

LAVORAZIONI

Scelte colturali rispettose dell’ambiente, preferenza per interventi meccanici, inerbimento controllato del terreno tra i filari contro il dilavamento e l’erosione, impiego di sostanze biocompatibili. Escluso l'uso di diserbanti.

VENDEMMIA

Dopo un opportuno diradamento dei grappoli, la vendemmia avviene di solito nella prima  decade di ottobre, con una resa per ettaro pari a 70 ql.

VINIFICAZIONE

L’uva Barbera è vinificata in purezza. La fermentazione con macerazione è di circa 8 giorni a una temperatura controllata  intorno ai 29°C: Durante questa fase avvengono rimontaggi alternati a delestage per ottenere livelli di qualità sempre più elevati e un arricchimento in profumi, pigmenti coloranti e polifenoli. Alla svinatura seguono gli opportuni travasi fino alla nuova fermentazione malo lattica, cui il vino deve la morbidezza e la complessità del profilo organolettico.

IMBOTTIGLIAMENTO

Dopo 6 mesi di riposo in vasche d’acciaio, il vino viene messo in bottiglie tradizionali cilindriche di vetro nero per vini da invecchiamento.

AFFINAMENTO

Avviene in bottiglia per almeno 24 mesi

CARATTERISTICHE

Grado alcolico   13.50 %.

E’ un vino maturo, di struttura, limpido, di colore rosso granato.

Il sapore è morbido e armonico, giustamente tannico, con sensazioni finali asciutte e persistenti.

Il profumo, tipicamente vinoso, intenso, lascia percepire sentori fruttati di ciliegia e mora.

DEGUSTAZIONE

E’ preferibile servito a temperatura non inferiore a 18°C, in calici ampi che ne favoriscano l’ossigenazione, leggermente ristretti verso l’alto per apprezzarne i profumi

ABBINAMENTI

Sessanea Red accompagna piacevolmente tutti i piatti di carne della cucina classica e regionale, selvaggina, salumi e primi piatti della tradizione italiana, ma anche pesci al forno, frutti di mare, formaggi stagioanti e fonduta con tartufi.

 

Moscato d'Asti DOCG

Sessanea - Moscato d'Asti DOCG 2015 

moscato
TIPOLOGIA Vino bianco, dolce
DENOMINAZIONE Moscato d'Asti DOCG
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
Moscato b


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

Scheda tecnica
VITIGNO
Il Moscato bianco è coltivato fin dal XIII secolo sulle colline piemontesi, dove ora, in circa 100 comuni del Basso Piemonte, si produce la DOCG Moscato d'Asti. Il grappolo è di media dimensione, alato e compatto, con acini rotondi dalla buccia consistente e dal colore giallo dorato, a volte ambrato, con maculature brune.
VIGNA
La Vigna delle Rose si estende su un dosso collinare dove il terreno, il drenaggio, il grado di insolazione permettono di ottenere un ottimo rapporto tra zuccheri, acidi e sostanze aromatiche, tipico del Moscato d'Asti.
LAVORAZIONI
Il terreno viene lavorato nel rispetto dell'ambiente con interventi meccanici e impiego di sostanze biocompatibili. Non si effettua alcun tipo di diserbo chimico.
VENDEMMIA
La vendemmia avviene di solito nella seconda decade di settembre, quando i grappoli giallo-dorati cominciano ad attirare gli insetti attratti dal tipico profumo.
VINIFICAZIONE
Appena raccolta, l'uva è avviata ad una pressatura leggera per conservare gli aromi e i profumi  e quindi raccolta in vasche d'acciaio. Qui il mosto è conservato a temperature inferiori allo zero perché non fermenti e qui rimane fino a quando non sarà avviata la fermentazione semplicemente alzando la temperatura per permettere ai lieviti di trasformare gli zuccheri in alcol. Al raggiungimento del 5% di alcol si ottiene il prezioso equilibrio tra zuccheri, acidità, tenore alcolico, aromi e consistenza che fanno del Moscato d'Asti un vino unico.
IMBOTTIGLIAMENTO
Abbassando nuovamente la temperatura la fermentazione viene interrotta e il Moscato è pronto per essere filtrato e imbottigliato. L'anidride carbonica che si è prodotta in modo naturale viene trasferita in bottiglia durante l'imbottigliamento ed è quella che permette al Moscato d'Asti di esprimere delicate e persistenti bollicine. Grazie a progedimenti rigorosi, pur nella loro semplicità, ogni bottiglia sprigiona all'apertura l ecartateristiche dei grappoli maturi sulla pianta.
 
 
CARATTERISTICHE
Il Moscato d'Asti è un vino fresco, limpido, di colore giallo paglierino brillante. La leggera effervescenza dovuta all'anidride carbonica favorisce la liberazione delle sostanze volatili evidenziando i profumi: dalla dolcezza del miele alla freschezza pungente degli agrumi. Al gusto si colgono aromi intensi e persistenti e la dolcezza è piacevolmente attenuata da una leggera vivacità. Sembra di masticare qualche acino succoso.
DEGUSTAZIONE
È un vino che si apprezza giovane, nell'annata della vendemmia, e fresco ad una temperatura intorno ai 10 gradi. Profumato, dolce e aromatico, va servito nella classica coppa Asti, dal calice basso e largo, adatto a esaltarne l'intensità.
ABBINAMENTI
Questo vino comunica subito l'idea della festa, del pranzo tradizionale che si conclude con tanti buoni dolci. Ottimo con le crostate di frutta e marmellata, con i dolci da forno a base di mandorle e nocciole. Sorprende anche con i dolci al cioccolato come il tipico Bunet piemontese, le macedonie di frutta, le fragole e i lamponi. Ottimi i gelati e le granite al Moscato d'Asti. Consigliato l'abbinamentocon piatti di pesce al forno e formaggi, sia freschi, sia stagionati.
 

Barbera d'Asti DOCG Superiore Etichetta Rosa

Barbera d'Asti DOCG Superiore 

TIPOLOGIA Vino rosso
DENOMINAZIONE Barbera d’Asti DOCG Superiore
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana
Barbera Superiore 08aNon disponibile/Not available


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

Scheda Tecnica
VITIGNO

Il Barbera (o la Barbera, più popolarmente) è un vitigno senz’altro molto antico, anche se i primi documenti che ne parlano risalgono al Seicento e sono stati rinvenuti proprio nell’area dell’Astigiano, da allora considerato terroir d’elezione di questo tipo di uva. Il grappolo, di dimensioni medie, compatto e alato, ha acini dalla buccia pruinosa di colore blu, sottile ma consistente.

VIGNA

La Vigna dei Peschi  ricopre una superficie di 10.000 mq nella parte più elevata della proprietà, sul Bricco dell’Aria, dove le forti escursioni di  temperatura tra il giorno e la notte e il vento di collina permettono di adottare scelte di coltivazione rispettose dell’ambiente.

I suoli calcareo-argillosi, arricchiti dalla pietra di Langa che ne assicura il drenaggio, producono grappoli caratterizzati da una maturazione lenta che dà struttura e complessità al vino.

E’ esclusa ogni pratica di forzatura e la produzione massima è in genere di 60 ql per ettaro.

LAVORAZIONI

Scelte colturali rispettose dell’ambiente, preferenza per interventi meccanici, inerbimento controllato del terreno tra i filai contro il dilavamento e l’erosione, impiego di sostanze biocompatibili. Non vengono utilizzati diserbanti chimici.

VENDEMMIA

L’uva, diradata opportunamente durante l’estate, viene vendemmiata non prima della metà di ottobre. I grappoli raccolti in cassette sono sottoposti a un’accurata cernita prima della vinificazione.

VINIFICAZIONE

Si vinifica Uva Barbera 100% secondo pratiche enologiche tradizionali, atte a conferire al vino le caratteristiche tipiche. Grazie a vasche in acciaio coibentate,  la temperatura si mantiene intorno ai 29°C per 8-9 giorni, durante i quali a intervalli regolari avvengono i rimontaggi per la macerazione delle vinacce e la conseguente liberazione delle sostanze coloranti, dei polifenoli,  degli aromi e dei sali minerali contenuti nelle bucce.

Alla svinatura e alla prima fase dei travasi segue la fermentazione malolattica che modera l’acidità e la naturale asprezza del vino, donandogli morbidezza e stabilità.

IMBOTTIGLIAMENTO

Allo scadere dei tempi previsti per il riposo nei legni avviene il passaggio in bottiglia. Si utilizzano bordolesi di vetro scuro adatte per un ulteriore periodo di  affinamento in bottiglia. Dalla vendemmia alla commercializzazione sono ormai trascorsi quattro anni.

AFFINAMENTO

Avviene con una prolungata permanenza in botti, fusti e barriques di rovere francese: precisamente per 24 mesi a decorrere dal 1° ottobre dell’anno della vendemmia.

CARATTERISTICHE

Grado alcolico:   14% By Vol.

E’ un vino con grandi capacità di invecchiamento, limpido, di colore rosso granato

Al gusto si presenta pieno e morbido, caldo e persistente, adeguatamente tannico.

Il profumo è intenso e raffinato, con sentori di frutta secca e resine.

DEGUSTAZIONE

Sessanea Barbera d’Asti Superiore va apprezzato a una temperatura intorno ai 20°C, in bicchieri con lo stelo, i tipici ballon grandi e panciuti, per coglierne appieno il bouquet.

ABBINAMENTI

A pranzo o a cena, gli abbinamenti consigliati sono con preparazioni importanti della cucina classica; con gli antipasti a base di salumi; con la pasta fresca, dagli agnolotti alle lasagne alle tagliatelle; con la carne arrosto o brasata; con le verdure stufate o al forno e con i formaggi stagionati.

 

Barbera d'Asti DOCG 2013 (2)

Barbera d'Asti DOCG 

TIPOLOGIA Vino rosso
DENOMINAZIONE Barbera d’Asti DOCG 
ZONA di PRODUZIONE Langa Astigiana

Vino da non perdere 2017 (Vini Buoni d'Italia)

 

 

 

 

 

 

 



Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

VITIGNO

Il Barbera (o la Barbera, più popolarmente) è un vitigno senz’altro molto antico, anche se i primi documenti che ne parlano risalgono al Seicento e sono stati rinvenuti proprio nell’area dell’Astigiano, da allora considerato terroir d’elezione di questo tipo di uva. Il grappolo, di dimensioni medie, compatto e alato, ha acini dalla buccia pruinosa di colore blu, sottile ma consistente.

VIGNA

Vigna del Pero, impianto a 380 mt s.l.m., in terreni vocati di tessitura media a reazione subalcalina quasi neutra: La densità di impianto è di 5000 ceppi per ettaro.

LAVORAZIONI

Scelte colturali rispettose dell’ambiente, preferenza per interventi meccanici, inerbimento controllato del terreno tra i filai contro il dilavamento e l’erosione, impiego di sostanze biocompatibili. Non vengono utilizzati diserbanti chimici.

VENDEMMIA

L’uva, diradata opportunamente durante l’estate, viene vendemmiata tra la fine di settembre e la prima metà di ottobre. I grappoli raccolti in cassette sono sottoposti a un’accurata cernita prima della vinificazione.

AFFINAMENTO

In vasche d’acciaio, con un breve passaggio (2 mesi) in legno. L’affinamento viene completato da una permanenza in bottiglia di almeno 6-8 mesi.

CARATTERISTICHE

Un vino elegante e ben bilanciato, di colore rosso rubino intenso;  il suo profumo è intenso e fine; caldo e morbido al gusto, di corpo, fresco e sapido, persistente.

 

 

Titolo alcolometrico: 13,5% vol

DEGUSTAZIONE

Sessanea Barbera d’Asti Superiore va apprezzato a una temperatura intorno ai 18 °C, in bicchieri con lo stelo per coglierne appieno il bouquet.

ABBINAMENTI

È un vino molto flessibile che si abbina ad una ampia gamma di piatti: dagli aperitivi ai primi con pasta e riso, ai secondi di carne, ai formaggi.

 

Sessanea Barbera d'Asti DOC - Etichetta nera

SESSANEA - BARBERA D’ASTI DOC
Etichetta Nera

   

NON DISPONIBILE

 
   
Barbera 07 2  

Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

NON DISPONIBILE

Sessanea Barbera d'Asti DOC Etichetta Bianca

Sessanea Barbera d'Asti 2007 DOC

Etichetta Bianca

   

NON DISPONIBILE

 
   
Barbera 07bb


Confezione 1 Bottiglia Confezione 2 Bottiglie Confezione 6 Bottiglie
astuccio1bassa Scatola 2 bottigliebs scatola 6bottigliebs

NON DISPONIBILE

Login Form